Il Protocollo MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction). Riflessioni e recensioni dei docenti partecipanti ai corsi: ecco cosa scrivono di noi!

Pubblicato il Pubblicato in articoli - attività di formazione, blog, Uncategorized

“Grazie a questo corso ho iniziato un percorso di consapevolezza che vorrei continuare: ho iniziato a essere più “presente” senza essere travolta dai pensieri passati e futuri. La meditazione mi aiuta a mettere il mondo in pausa e a riconnettermi con esso con calma e presenza. Sono sicura che ho ancora tanto lavoro da fare per migliorare la mia vita e quella di chi mi sta accanto e per donarmi e donare benessere a 360 gradi. Un grazie speciale a Lucia e a Rosaria e ai miei compagni di corso per avermi donato occhi diversi e una luce diversa con cui approcciarmi alle persone e agli eventi. Sarei molto interessata a continuare ad esplorare, anche tramite altri corsi, seminari, incontri da remoto o in presenza (si spera!) il protocollo MBSR e la Mindfulness.” (Stefania)

_________________

“Il corso è stato un percorso molto interessante, mi ha confermato che alcune cose che avevo già l’abitudine di fare sono il modo giusto di reagire allo stress. Ad esempio concentrarsi sul respiro, fare una camminata consapevole, concentrarsi al 100% su un’azione semplice che compiamo quotidianamente. Adesso penso di avere gli strumenti per proseguire nel cammino e certamente migliorarmi. Sono sicura che in presenza sarebbe stato ancora più bello. Grazie a voi di tutto.” (Letizia)

________________

“Il corso della Mindfulness ha dato il nome ad un mare dove nuotavo da 25 anni. Ho scoperto di essere sempre stata una allieva in pectore, che grazie a questo corso ha trovato i punti strutturati e ordinati su cui contare in ogni momento della propria quotidianità, soprattutto quelli più stressanti.” (Alessandra)

________________

“Spero di poter mettere i pratica quanto acquisito durante il percorso fatto per migliorare gli aspetti di inconsapevolezza o non .padronanza evidenziati nel questionario” (Laura)

_________________

“Ottima organizzazione del corso, grande gentilezza e tempismo nell’invio delle comunicazioni e dei materiali” (Letizia)

_________________

“Vari docenti affermano che sarebbe utilissimo affiancare tale proposta alle discipline del Dipartimento, perché permetterebbe di sensibilizzare ed affinare la percezione profonda degli alunni, così tanto affievolita o paralizzata dall’abuso di social e tecnologie varie.” (Paolo)

________________

“Mi ha colpito molto l’atteggiamento di rispetto e di riflessione verso cui induce, pensando nel qui ed ora senza alcuna sorta di pregiudizio verso noi stessi e poi verso gli altri. E’ un atteggiamento di grande potenza per il nostro benessere psicofisico, visto che spesso siamo portati più a giudicarci che ad accoglierci amorevolmente e poter poi avere la possibilità di estendere agli altri il nostro amore. In particolar modo mi ha colpito l’imparare a coltivare la gentilezza e l’amorevolezza verso se stessi per poi regalarla agli altri, alla collettività. Le frasi pronunciate da Carlotta mi sono risuonate dentro procurandomi una piacevole sensazione di tranquillità, serenità e devo dire che ho fatto fatica ad allontanare “la mia mano dalla zona del cuore”. Penso che potrebbe essere molto utile, ai giorni nostri, prestare  attenzione, cura al sentimento della gentilezza nei bambini e nei ragazzi. Allenandoli in tal senso, li potremmo aiutare anche ad avvicinarsi a quella prosocialità tanto necessaria ai giorni nostri, perché come si dice “ Far bene agli altri fa bene anche a se stessi” la stessa prosocialità rimanda inoltre all’educazione alla pace, alla riduzione dei conflitti, all’impegno civico e all’educazione alla cittadinanza. Sapersi guardare dentro attraverso la meditazione in connessione con il proprio respiro, i propri sensi, i propri pensieri ci può condurre a coltivare l’amore verso noi stessi per poi regalarlo agli altri.” (Caterina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *