Liceo Classico “Augusto” – Concorso Scolastico di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne

Pubblicato il Pubblicato in articoli - le scuole partecipano, blog, Uncategorized

Paola, giovanissima allieva della classe 1^ G del Liceo Classico “Augusto” di Roma, ha vinto il premio assegnato dalla commissione di valutazione insediatasi in concomitanza dell’evento calcistico solidale del 21 marzo scorso allo Stadio Olimpico.

Dedicata quest’anno alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, la manifestazione sportiva ha inteso coinvolgere le studentesse e gli studenti delle scuole superiori romane per favorire il dibattito e il confronto intorno ad uno dei temi maggiormente sentiti dall’opinione pubblica nazionale.

L’elaborato vincente, presentato nella Sala Conferenze delle Federazioni Sportive di Roma lo scorso 3 maggio, è stato premiato da Alberto Mandolesi con Franco Oppini, Francesco Giuffrida e Giovanni Pallotta.

Affrontare in classe l’argomento complesso della violenza sulle donne, come anche sottolineato dalle insegnanti accompagnatrici, ha favorito un confronto maturo, sensibile e motivato che gli alunni hanno saputo affrontare con grande consapevolezza.

La Prof.ssa Letizia Attisani ha evidenziato la maturità di pensiero espressa dai numerosi studenti coinvolti nel progetto e l’importanza dell’educazione e della formazione preventiva e precoce da effettuarsi anche fuori dalle aule scolastiche.

Importante momento di condivisione, allegria e sana competizione, la Partita Mundial dello scorso 21 marzo allo Stadio Olimpico di Roma ha consentito di godere di una straordinaria opportunità di riflessione sul tema sempre attuale della violenza contro le donne.

La Signora Domitilla Di Pietro, già vittima di un sequestro brutale e violento, ha donato ai presenti una testimonianza diretta e sofferta della sua esperienza personale e familiare. Autrice di un libro dal titolo ‘Sei ore e ventitré minuti’, edito dalla casa editrice Fanucci, Domitilla ha affrontato con coraggio e determinazione il racconto della storia più difficile della sua vita.

La sua testimonianza, unita ad una accurata sensibilizzazione, potrà davvero essere di grande utilità umana e sociale per tutti i giovani e le giovani che, talvolta privi di formazione, affrontano in prima persona un problema grande e devastante.

Presenti i rappresentanti di FIABA onlus e delle numerose associazioni coinvolte nella vendita dei biglietti dell’evento del 21 marzo, la manifestazione di consegna dell’intero ricavato si è conclusa con le foto ricordo e un sincero arrivederci al prossimo anno.

Ecco l’elenco completo delle Associazioni che hanno condiviso l’incasso sulla base dei biglietti venduti: “Salva bebè Salva Mamme”, “WeWorld Onlus”, “#Odiolodio”, “Ti amo da morire Onlus” e “Solarialab”, A.g.o.p Onlus, A.n.d.o.s onlus comitato Velletri, A.n.d.o.s. onlus comitato Roma. A.v.v.i.s., A.i.s.l.a. onlus, Alzheimer Roma Onlus, Amici del Montenegro Onlus, Argos Associazione Forze di Polizia, Associazione Amare il Teatro, Associazione Confraternita Maria Ss.ma delle Grazie, Associazione Culturale Gruppo Idee, Associazione Donatori Sangue PCM, Associazione Favole e Sogni Onlus, Associazione Nazionale Polizia di Stato gruppo Roma 1, Centro Recupero Fauna Selvatica Lipu Roma, Centro Sportivo Italiano Comitato Roma, Croce Rossa Italiana, Destinazione Minori Onlus, Equipe del Cuore Onlus, Fiaba Onlus, Fondazione Biomedica Foscama, Il Caprifoglio Onlus, Io Domani, Tutti insieme per Ludovica, U.g.d.a. onlus, Unione Italiana Rett Onlus, Virtus Italia Onlus, Vitalba Onlus, Zipaolo Team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *