V edizione 2016/2017 del Concorso FIABA ‘I futuri geometri progettano l’accessibilità’

Pubblicato il Pubblicato in articoli - le scuole partecipano, Uncategorized

Si è svolta a Roma lo scorso 7 giugno, nella Sala Convegni dell’Archivio di Stato, l’annuale premiazione del Concorso ‘I futuri geometri progettano l’accessibilità’: V edizione a. sc. 2016/2017.

Il numeroso pubblico presente in sala, gli studenti protagonisti e gli insegnanti accompagnatori hanno presenziato alla cerimonia di chiusura dei lavori testimoniando personalmente l’interesse e l’impegno, spesi senza risparmio di energie, per la realizzazione dei progetti di abbattimento barriere architettoniche, individuate sulla base di quanto previsto dal Bando di Concorso.

La V edizione del Concorso ha visto inaugurare una Sezione aggiuntiva dedicata alla valorizzazione dei progetti realizzati, già premiati dalle Commissioni esaminatrici nel corso delle precedenti edizioni del Concorso.

A ritirare il premio di questa particolare sezione, citiamo la Dirigente Scolastica dell’ITET F. e G. di Rovereto che, con il progetto intitolato Lo sbarrieramento della stazione ferroviaria di Rovereto, è riuscita a coinvolgere la Rete Ferroviaria Italiana per l’adozione di alcuni accorgimenti ideati dagli studenti.

Ugualmente meritevoli di approvazione, ricordiamo che sono numerosi ad oggi i progetti premiati e in seguito in tutto o in parte realizzati con l’approvazione delle amministrazioni locali, degli enti pubblici e privati presenti nel territorio di competenza scolastica.

Tra questi citiamo:

  • il progetto degli studenti dell’ISS ‘Bonelli’ Abbattimento delle barriere architettoniche presso il campo sportivo ‘Fontanassa’ a Savona.
  • Giostre inclusive nel Parco Bramante di Asti, allestito dagli alunni dell’ISS ‘Gioberti’;
  • Viabilità e accessibilità di Viale Roma e Viale Vittorio Veneto del Comune di San Giovanni in Marignano, a partire da un progetto ideato dall’ITTS ‘Odone Belluzzi’ di Rimini, premiato dalla Commissione nel corso della IV edizione del Concorso stesso;
  • Un banale scalino … un ostacolo insormontabile dell’ITG ‘Manetti’ di Grosseto;
  • Una scuola per tutti dell’IIS di Pavia, progetto accolto dall’amministrazione provinciale per migliorare l’accessibilità a scuola da parte di tutti gli alunni.

L’appuntamento del 7 giugno scorso ha consentito di premiare quest’anno i progetti vincitori e meritevoli nelle tre sezioni previste dal Bando:

    1. Spazi urbani: percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità;
    2. Strutture per il tempo libero: strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture ricettive, luoghi di culto e di interesse culturale;
    3. Edifici pubblici e scolastici.

 La V edizione del concorso ‘I futuri geometri progettano l’accessibilità’ ha inoltre previsto la premiazione della migliore foto del contest ‘Disegnare l’accessibilità’, promosso da Vittorio Martini 1866, sponsor del concorso con Geoweb, Kone, Acer e Spazi All’Arte.

Il concorso nazionale, in collaborazione con il MIUR, ha consentito la formazione ai docenti di tutte le scuole partecipanti, il sostegno alla realizzazione dei progetti e l’accompagnamento degli studenti a partire dalle fasi di ideazione fino alla realizzazione e presentazione finali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *