Privacy Policy, social networks e nuove tecnologie: dagli strumenti del web per l’inclusione al cyberbullismo

Pubblicato il Pubblicato in articoli - attività di formazione

Corso Nazionale di Formazione in modalità on line per docenti delle scuole di ogni ordine e grado

erogato da FIABA Onlus

Ente Accreditato MIUR – Decreto Prot. n. AOODPIT 784 del 01.08.2016

Carta del Docente

Per iscrizioni al corso inviare una mail a info@fiaba.org e attendere conferma

“Privacy Policy, social networks e nuove tecnologie: dagli strumenti del web per l’inclusione al cyberbullismo”

A.S. 2016-2017

Ambiti Specifici: Innovazione didattica e didattica digitale

Ambiti Trasversali: Sviluppo della cultura digitale ed educazione ai media

Sede di svolgimento: Corso on line su Territorio Nazionale

Prima Edizione: 10 aprile 2017

Durata: 25 ore di formazione riconosciute dal MIUR

Docenti/Formatori: Dottor Nicola Maria STACCHIETTI e Prof. Francesco FUSILLO

Docente/Referente FIABA: Dottor Nicola Maria STACCHIETTI

Costo: € 100.00 – Numero minimo/massimo di partecipanti: 15/100    (il corso verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di iscrizioni)

     I social network e il web 2.0 sono prepotentemente entrati nel mondo degli studenti, nelle aule scolastiche  e nell’extra-scuola apportando significativi cambiamenti sul fronte relazionale interno ed esterno. L’insegnante deve riuscire a saper governare e indirizzare i propri alunni sul web così come nel mondo reale accrescendo le potenzialità offerte dall’ambiente virtuale e riducendo nel contempo i rischi collegati all’uso non appropriato degli stessi.

Presentazione

      Il corso fornisce ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado le conoscenze necessarie a padroneggiare gli ambienti virtuali che i millenians frequentano e consente di utilizzare nel modo più ampio possibile gli strumenti didattici (molti di più di quanto non si pensi) che essi offrono.

         La scuola deve inoltre dotarsi di una ‘privacy policy’ perentoria che limiti il fenomeno del cyberbullismo e deve  accrescere la conoscenza dei nuovi strumenti tecnologici  e dei software open source che permettono agli insegnanti di offrire una didattica che contempli realmente l’inclusione di tutti i suoi alunni.

Obiettivi Parte prima:

  • Saper utilizzare facebook e twitter attuando i giusti comportamenti da tenere on line secondo le guide ufficiali;
  • Saper utilizzare i social networks per la scuola: ‘Edmodo’, ‘Sooclo’ e ‘Classroom 2.0’;
  • Riuscire a compilare una Privacy policy adeguata alle esigenze della propria scuola, secondo le Linee Guida del Garante per la Privacy;
  • Conoscere diritti e doveri su internet: i pericoli del click-baiting e del cyberbullismo e le opportunità della buona informazione. Wiki, Blog.

Obiettivi Parte seconda:

  • Conoscere le opportunità inclusive del software libero per la didattica EASY DIDA port-1.0;
  • Saper gestire immagini, video e download, conoscere Sodilinux e Araword, software operativo open source per la didattica inclusiva;
  • Saper organizzare un pc per avere il massimo della capacità comunicativa: la Postazione Bifronte;
  • Imparare con le mappe Cmapp tool, Leggi xme: screen reader gratuito per DSA e non solo, funzionamento e utilizzo;
  • Gestire la LIM con software libero OpenSankoré: funzionamento, installazione ed esempi.

Metodologia

E-Learning e formazione-azione

Programma Modulo n. 1

     Diritti e doveri su internet: Privacy, protezione dei dati e qualità dell’informazione sul web: legge sulla Privacy e Vademecum del Garante per la Protezione dei Dati Personali.     Costituzione e diritto di accesso ad internet.      Dichiarazione dei Diritti in Internet (Commissione per i diritti e i doveri relativi ad Internet della Camera dei Deputati).      Web 2.0 dall’editoriale al click baiting. Blog, wiki e social networking.      Le indicazioni del MIUR e il Piano Nazionale Scuola Digitale.

     Social media privacy policy a scuola: l’esempio dell’ISS Frisi di Milano. Cyberbullismo e diffamazione sul web.      Educazione civica digitale: un ruolo inedito per l’insegnante (Caso ‘New Jersey e l’insegnamento obbligatorio sull’uso dei social a scuola – ‘Cittadinanza Digitale’.

Programma Modulo n. 2

     Social Network per la scuola: Facebook e Twitter: dai rudimenti alle funzioni specifiche per la didattica (Guida Pratica all’utilizzo). “Facebook e Twitter for educators”.    Alcuni social specifici per la scuola (Edmodo, Socloo, Classroom 2.0).

Programma Modulo n. 3

     I software per l’inclusività della didattica: Opportunità inclusive del software libero per la didattica: le ragioni, la scuola, gli applicativi, la didattica (con esempi di didattica sperimentata).    ‘Disturbo se apprendo?’ EASY DIDA port-1.0 software libero per i DSA e BES: uno strumento per creare didattica inclusiva.    Cassetta degli attrezzi dell’innovazione digitale didattica: saper gestire le immagini e i video, i download e la manipolazione didattica dei video.

     SoDiLinux un sistema operativo Open Source completo di applicativi per la didattica inclusiva: sviluppato al CNR con applicativi universali (funzionanti anche su win-Mac).    Software per la disabilità ARAWORD per la CAA: tecnologie didattiche applicate con soluzioni low cost.    La Postazione Bifronte: organizzare un PC per avere il massimo della capacità comunicativa: uno strumento Hardware risorsa per gli ipoacusici, disturbi dell’attenzione, Down e autismo.

     Mappe Cmapp tool: uno strumento cooperativo di apprendimento.    Screen reader gratuito per DSA e non solo, Leggi xme: istallazione e funzionamento.    Gestire la LIM con software Libero OpenSankoré (per win-Mac-Linux): esempi di didattica per tutti gli ordini di studio.

Verifica finale: questionario a risposte aperte e test a risposte multiple. Realizzazione di un progetto generico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *